Superbonus: novità e risorse utili per poterne usufruire facilmente

Chiama

Whatsapp

Email
My project casa - Blog
Tutto ciò che devi sapere sulla tua casa e tanto altro ancora...
Torna al blog

Superbonus: novità e risorse utili per poterne usufruire facilmente

 

L’approvazione del Superbonus 110% ha incrementato in modo cospicuo la richiesta di ristrutturazione della casa su tutto il territorio italiano, rispetto agli ultimi anni. Per rendere tale pratica ancora più agile, rapida e accessibile, è stato approvato il Decreto Semplificazione (Decreto Legge  n° 77 del 31/05/2021). 
Un esempio concreto di tale riduzione dei tempi d’attesa, è costituito dall’eliminazione della doppia verifica di conformità per l’avvio dei cantieri. In forma sostitutiva, per poter completare il processo, è stato approvato un modulo CILA standard valido per tutti gli interventi edili e operativo dal 5 agosto 2021. Il modulo unico ha come scopo quello di velocizzare le pratiche e attestare con un solo documento:

  • la data della costruzione dell’edificio oggetto dell’intervento, necessariamente antecedente al 1 settembre 1967,
  • il titolo edilizio di autorizzazione e legittimazione della costruzione oggetto dell’intervento. 

Ad ogni modo, nel caso in cui ci si trovi dinanzi a lavori già inoltrati, è bene rivolgersi al Comune di appartenenza per aggiornare e convalidare la documentazione progettuale precedentemente approvata, in modo da essere conforme con la procedura attuale.

Nel caso in cui non venga presentato il documento unico (CILA) o ci siano difformità tra le dichiarazioni e gli interventi realmente realizzati, vi è la decadenza del beneficio fiscale. Inoltre, è utile sapere che, tale disposizione non è valida per tutti gli interventi che prevedono una demolizione e relativa ricostruzione. 

 

Quando è necessario consegnare elaborati progettuali e a cosa servono?

L’elaborato progettuale è una descrizione sintetica dell’intervento da realizzare. È necessario consegnarlo, allegando elaborati grafici, nel momento in cui sia richiesto un ulteriore chiarimento. 
Tale elaborato progettuale non è necessario per gli interventi riguardanti l’edilizia libera, essendo sufficiente la descrizione sintetica del suddetto intervento. 

 

Come valutare gli interventi di Superbonus?

Oltre la parte burocratica, per portare a termine un intervento relativo al Superbonus, è necessario capire bene come usufruire dell’incentivo e richiedere un preventivo, relativo al lavoro da effettuare. A tal proposito, è bene far presente che l’ANCE (Associazione nazionale costruttori edili), ha lanciato un nuovo portale web, dedicato esclusivamente al Superbonus, che ha come scopo principale quello di informare sia i privati che le imprese che si trovano a dover affrontare opere di ristrutturazione di tale genere e usufruire delle agevolazioni prestabilite dalla Legge.
  
Il sistema è molto facile ed intuitivo. Attraverso la compilazione di un questionario, infatti, è immediatamente possibile ricevere informazioni e risposte personalizzate circa gli interventi che si intendono eseguire. Inoltre, tale piattaforma è in grado di dare un ulteriore supporto circa l’uso del credito. Il calcolo immediato del valore dell’intervento e dei passaggi da compiere per ottenere l’agevolazione fiscale, costituiscono un’ottima risorsa d’appoggio da non sottovalutare.  
 

 

STAI CERCANDO CASA? DAI UNO SGUARDO ALLE NOVITÀ