My project casa - Blog
Tutto ciò che devi sapere sulla tua casa e tanto altro ancora...
Torna al blog

Acquistare un Trullo: investimento intelligente

Almeno una volta nella vita, passeggiando per le campagne pugliesi, abbiamo sognato di possedere un Trullo. Una piacevole scommessa, a volte non semplice, che si fa spazio tra i progetti di vita e le ambizioni di ognuno di noi. 
La peculiare struttura richiama senza dubbio l’attenzione di coloro che capitano per caso o di proposito nella nostra fantastica terra.

Oltre ad avere importanza storica, grazie alle loro caratteristiche strutturali, i Trulli sono edifici molto resistenti e, soprattutto, mantengono la temperatura stabile sia d’inverno che d’estate per via delle pareti spesse e dei materiali utilizzati per la costruzione.

In quest’ultimo periodo i Trulli stanno riacquistando valore anche agli occhi dei turisti stranieri che, affascinati dalle forme rotondeggianti e singolari, decidono di investire in una casa vacanze unica nel proprio genere.

Quanto costa comprare un Trullo e come valorizzarlo?

I prezzi per l’acquisto di un Trullo variano a seconda della posizione dello stesso, grandezza, stato di conservazione e lavori di ristrutturazione che sono stati effettuati. A tal proposito, c’è da chiarire che non tutti gli interventi apportano un valore aggiunto. L’eliminazione del  "sistema ad acqua persa", ad esempio, è un chiaro caso di modifica che non apporta alcun beneficio nel momento di valorizzazione, essendo, inoltre, difficile da ripristinare.

La ristrutturazione di un Trullo è una fase molto delicata che va tenuta in considerazione nel momento di vendita o acquisto dello stesso. Una scelta sbagliata diminuirà considerevolmente il valore. È molto importante, dunque, mettersi nelle mani di un esperto che conosce bene le difficoltà e le relative risoluzioni.

Come ristrutturare un Trullo senza rovinarlo?

Il primo passo nel momento di intraprendere una ristrutturazione di un Trullo è sicuramente la valutazione delle condizioni strutturali e paesaggistiche

Una volta che si hanno le idee chiare, è importante considerare gli interventi di restauro che riguardano la parte della muratura, pavimenti a chianche, copertura del cono, pulizia della pietra
In un secondo momento si passerà alla revisione degli impianti, sostituzione di infissi e serramenti per poi finire con l’arredamento.

Per ottenere un ottimo sistema d’isolamento, è importante iniziare con il riempimento tra le chianche, rendendole omogenee e sostituendo quelle danneggiate. Per le pareti esterne, è necessario sabbiare le chianche per pulire le fughe e ripristinare l’intonaco.

CERCA TRULLI IN VENDITA IN VALLE D'ITRIA