My project casa - Blog
Tutto ciò che devi sapere sulla tua casa e tanto altro ancora...
Torna al blog

Soluzioni ecologiche a risparmio energetico per combattere il caldo in casa

L’estate è alle porte e il caldo si presenta come uno dei principali problemi che l’accompagna, essendo sempre causa d’insofferenza casalinga. Per combatterlo vi sono soluzioni alternative ai classici condizionatori che danno la possibilità di conviverci, riducendo i costi di manutenzione e di consumo. Con questo articolo scopriremo quali precauzioni si possono prendere affinché il caldo in casa sia un po’ meno sofferto e le bollette non risultino troppo care.

Proteggere la casa dal sole

Un primo consiglio da dare è legato alla protezione degli esterni esposti al sole. In caso in cui abbiate una facciata più esposta rispetto alle altre, è bene pianificare un’installazione di tende che possano essere regolate in base ai movimenti del sole. Sul mercato esistono tende a rullo, di solito utilizzate per le verande, che possono essere posizionate in modo spiovente o perpendicolari, da regolare manualmente o automaticamente. 

Soluzioni a pavimento

Il sistema radiante è un’ottima alternativa al condizionatore. In generale, si pensa che sia una soluzione prettamente legata al riscaldamento, ma non è così. Infatti, è anche un buon sistema per raffreddare la casa in modo uniforme e  graduale. Ha il vantaggio di essere esteticamente invisibile, è silenzioso, non alza le polveri che si trovano nell’ambiente e garantisce un risparmio energetico importante rispetto ai sistemi convenzionali. Il sistema radiante è sicuramente la migliore soluzione per la quale optare, ma il suo costo è elevato rispetto ad altre scelte. 

Soluzioni sul soffitto

In caso in cui il budget per installare un impianto sofisticato non sia sufficiente, vi sono soluzioni economiche e a risparmio energetico, come i ventilatori a soffitto. Il sistema d’installazione è sicuramente meno complesso rispetto gli altri e, inoltre, si adatta ad ogni tipo di stanza, in base alle dimensioni della stessa. Oggi giorno, vi sono anche dei sistemi evoluti di ventilatori a soffitto privi di pale. Questi hanno la funzione di aspirare l’aria calda, raffreddarla e rilasciarla nell’ambiente.  

Come utilizzare un condizionatore già presente in casa?

In caso in cui proprio non si voglia fare a meno del condizionatore, è consigliabile scegliere modelli con classe energetica A o superiori. Nonostante la spesa iniziale sia più elevata, il guadagno sulle bollette compensa e ripaga l’investimento fatto. 

Per la regolazione della temperatura, invece, c’è da tenere in conto che basterebbe impostarla solo due o tre gradi in meno rispetto alla quella ambientale.

In caso in cui siate già in possesso di un condizionatore, è importante che, ancor prima che scoppi il caldo, sia fatta la manutenzione ordinaria. Questo permetterà di mantenerlo in ottime condizioni affinché non vi siano inutili sprechi energetici.

STATE CERCANDO DI RISPARMIARE? DATE UNO SGUARDO ALLE PROPOSTE DOMOTICHE