Visite immobiliari in Puglia dopo la quarantena: FASE 2
Fa

Chiama

Whatsapp

Email
My project casa - Blog
Tutto ciò che devi sapere sulla tua casa e tanto altro ancora...
Torna al blog

Visite immobiliari in Puglia dopo la quarantena: FASE 2

Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, la regione Puglia con decorrenza dal 3 giugno 2020, emana con l’ordinanza n. 245 gli obblighi di segnalazione per l’ingresso delle persone fisiche in Puglia.

Per tutti i proprietari che vogliono raggiungere il loro immobile in Puglia o chi intende soggiornare, acquistare un trullo, una masseria qualsiasi immobile nella regione più bella del  mondo, deve sapere che a  decorrere dal 3 giugno 2020 sono consentiti liberamente gli spostamenti tra regioni diverse nonché gli ingressi dall’estero, con particolare riferimento agli Stati indicati nell’art.6 comma 1 del dpcm 17 maggio 2020. Non sono soggetti ad alcuna limitazione gli spostamenti da e per i seguenti Stati: 

    a) Stati membri dell'Unione Europea; 

    b) Stati parte dell'accordo di Schengen; 

    c) Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord; 

    d) Andorra, Principato di Monaco; 

    e) Repubblica di San Marino e Stato della Citta' del Vaticano.

Tutte le persone fisiche che si spostino, si trasferiscono o facciano ingresso, in Puglia, da altre regioni o dall’estero, con mezzi di trasporto pubblici o privati; Devono:

- segnalano lo spostamento, il trasferimento o l’ingresso mediante compilazione del modello di auto-segnalazione disponibile sul sito istituzionale della Regione Puglia;

- dichiarano il luogo di provenienza ed il comune in cui soggiornano;

- conservano per un periodo di trenta giorni l’elenco dei luoghi visitati e delle persone incontrate durante il soggiorno.

Si consiglia di scaricare l’app “IMMUNI” per ripartire tutti insieme!


Leggi anche le istruzioni per effettuare visite/sopralluoghi al fine di contrastare la diffusione del virus COVID-19