Spazio ai giovani: tutte le agevolazioni per comprare casa

Chiama

Whatsapp

Email
My project casa - Blog
Tutto ciò che devi sapere sulla tua casa e tanto altro ancora...
Torna al blog

Spazio ai giovani: tutte le agevolazioni per comprare casa

 

È, ormai, risaputo che, comprare casa per le nuove generazioni è quasi un’impresa impossibile; infatti, a causa della precarietà nel mondo del lavoro, la pianificazione del futuro diventa una vera e propria sfida per i giovani. 
Richiedere un mutuo per l’acquisto della prima casa, non comporta solo avere uno stipendio fisso, ma è necessaria anche una lunga storicità di ingressi. 
A tal proposito, all’interno della Legislazione italiana, sono stati integrati degli incentivi per aiutare i giovani, affinché possano investire nell’acquisto di una casa. Non tutti gli incentivi, però, valgono per qualunque caso, poiché ogni possibile agevolazione adatta all’acquisto della prima casa, implica il compimento di alcuni requisiti fondamentali. Per questo motivo, è bene conoscere tutti i dettagli relativi, ancor prima di perdersi in pratiche burocratiche.


1) Fondo di garanzia - Si tratta di un’agevolazione che permette ad uno dei partner di giovani coppie, con età inferiore ai 35 anni, di acquistare casa usufruendo di finanziamenti per procedere con il mutuo. Il fondo di garanzia, comunque, non è solo un incentivo per le giovani coppie, infatti possono richiederlo anche genitori single, al di sotto di 35 anni di età, che hanno un lavoro precario e figli minorenni a carico, e soggetti con contratti atipici, purché non siano proprietari di altri immobili, precedentemente acquistati. Questa agevolazione può essere richiesta anche dai conduttori di alloggi di proprietà degli IACP.
Per poter procedere, è indispensabile che il suddetto immobile sia sito in territorio nazionale e che il mutuo richiesto non superi i 250 mila euro, escludendo, dunque, l’acquisto di abitazioni di lusso. È possibile richiedere il fondo di garanzia direttamente alla Banca alla quale viene richiesto il mutuo. Questa è una agevolazione che permette alle Banche di avere una sicurezza in più circa il pagamento. 

2) Rent to buy - È un’agevolazione che funziona come un contratto d’affitto, permettendo alle giovani coppie, con contratto di lavoro precario, di dilazionare il pagamento per l’acquisto della casa. Il Rent to buy è una garanzia anche per il venditore, poiché nel momento d’insolvenza di un ventesimo delle rate, il rapporto giuridico si annulla.  

3) Leasing immobiliare - È un finanziamento che prevede delle ulteriori agevolazioni per i giovani al di sotto dei 35 anni, consentendo di possedere una dimora, senza esserne i proprietari. Il canone mensile e la maxi rata finale, permettono di pagare l’immobile come se fosse un vero e proprio contratto d’affitto. L’unico requisito da compiere riguarda il tetto massimo di ingressi annuali, che non deve superare i 55mila euro. Gli under 35, inoltre, attraverso il Leasing immobiliare, hanno la possibilità di usufruire di detrazioni pari al 19% delle suddette rate, senza superare gli otto mila euro annui. Tale detrazione del 19% è applicabile anche al prezzo del riscatto, purché non superi i venti mila euro.

4) Plafond casa - Trattasi di una agevolazione per l’acquisto e il miglioramento energetico della casa per giovani coppie, famiglie con soggetti disabili e famiglie numerose. Per poter usufruire di tale incentivo, l’acquisto dell’immobile non deve superare i 250 mila euro. Nel caso in cui si debba procedere, invece, all’ acquisto e ristrutturazione della medesima dimora, la soglia massima è di 350 mila euro.

 

VUOI ACQUISTARE LA TUA PRIMA CASA? CERCA TRA LE NOSTRE NOVITÀ