My project casa - Blog
Tutto ciò che devi sapere sulla tua casa e tanto altro ancora...
Torna al blog

Qual è il miglior periodo per ristrutturare casa?

 

Ristrutturare la propria abitazione è un’operazione che richiede tempo e, soprattutto, molta pazienza. In caso in cui abbiate appena comprato casa, non vi resta che scegliere bene il periodo per iniziare a effettuare i lavori, tenendo ben a mente il tipo d’intervento e tutto ciò che implica. 
Per partire con il piede giusto, dobbiamo tener presente che l’estate è uno dei periodi più adatti per portare a termine una ristrutturazione, senza incorrere in troppi problemi legati ad agenti esterni che non possono essere evitati. 
 

Perché scegliere il periodo estivo per la ristrutturazione?

L’estate è perfetta per ristrutturare la propria casa, in quanto, come già detto, le condizioni meteorologiche sono quelle ideali per procedere più rapidamente, ma non è l’unica nota positiva. Infatti, quasi in modo universale, risulta molto più comodo per seguire da vicino i lavori o trovare una sistemazione alternativa per la famiglia in caso di ristrutturazioni integrali o interventi invasivi, che implicano, senza via di scampo, l’invivibilità della dimora. Inoltre, sarà anche più facile che amici e parenti siano liberi per poter dare una mano con le pulizie e l’organizzazione della casa post lavori.

Quali sono i lavori maggiormente consigliati in estate?

Uno degli interventi più consigliati in estate è, senza dubbio, imbiancare casa. Durante le giornate estive, lasciare le finestre aperte senza aver paura delle intemperie o soffrire il freddo è un vantaggio non indifferente. Infatti, oltre a far in modo che il cattivo odore vada via rapidamente, facilita anche l’asciugatura della pittura.

Gli interventi di manutenzione in estate sono indispensabili al fine di prepararsi all’inverno. Per questo motivo, è un ottimo periodo per sostituire la caldaia o optare per piccoli interventi che implichino la mancanza di acqua calda, evitando di soffrire il freddo.

Un’altra operazione da prendere in considerazione durante il periodo estivo riguarda la sostituzione degli infissi. Un po’ come per il riscaldamento, anche le finestre sono importanti per prepararsi all’inverno e isolarsi bene. Anche in questo caso, il clima gioca a favore, poiché la sostituzione potrebbe implicare la mancanza degli infissi per alcuni giorni. Inoltre, la dilatazione degli stessi a causa dal cambio di temperature è un fenomeno ricorrente nei casi in cui l'operazione venga effettuata durante l'inverno.

Tuttavia, bisogna tenere in conto che, al fine di procedere in modo rapido e non incorrere in lenti processi di attesa, è importante mettersi d’accordo per tempo con i professionisti per evitare ritardi o prezzi esorbitanti, causati dall’aumento della richiesta. In caso in cui fossero necessari dei permessi, bisogna stare attenti alle tempistiche burocratiche.

 

NON HAI ANCORA COMPRATO CASA? DAI UN'OCCHIATA ALLE NOVITÀ