Come vendere e comprare casa con trattative fai da te?
Fa

Chiama

Whatsapp

Email
My project casa - Blog
Tutto ciò che devi sapere sulla tua casa e tanto altro ancora...
Torna al blog

Come vendere e comprare casa con trattative fai da te?

 

Le trattative fai da te per la compravendita di una casa sono sempre più all'ordine del giorno. Infatti, soprattutto attualmente, questa tecnica che, a prima vista farebbe risparmiare, sta prendendo sempre più piede. Non tutti, però, conoscono i rischi che comporta; infatti, con la crescita delle pratiche fai da te, aumentano anche i modi per truffare e mettere in pericolo una trattativa che, in un primo momento, sarebbe sembrata facile e senza troppi ostacoli. 
Qualora doveste intraprendere la strada della compravendita fai da te di un’immobile, dunque, è strettamente necessario fare attenzione ad ogni minimo dettaglio. 


1) Documenti in regola - La visura ipotecaria, l’attestato di prestazione energetica, l’atto di provenienza e la planimetria catastale sono solo alcuni dei documenti necessari per mettere in vendita un immobile e non incorrere in sanzioni.

2) Stabilire il prezzo - Nelle trattative fai da te vi è un alto rischio di errore di valutazione dell’immobile. Nel caso in cui non ci si affidi ad un professionista del settore, valutare un immobile può risultare tedioso, rischiando di sottovalutarlo o sopravvalutarlo, compromettendo, così, tutto il processo. Per stabilire il prezzo corretto, è necessario tenere in conto variabili importanti, che influiscono, in modo considerevole, sulla decisione. L’andamento di mercato è uno dei primi aspetti da prendere in considerazione. A  tal proposito, è importante considerare il momento storico che si sta vivendo e regolarsi di conseguenza. In periodi di crisi, necessariamente il prezzo sarà minore rispetto ad una situazione economica normale. Inoltre, bisogna tenere in conto anche la posizione e la condizione dell’immobile. Nel primo caso, c’è da considerare oltre alla posizione all’interno della città stessa, anche l’area geografica di riferimento. Per quanto riguarda la condizione dell’immobile, invece, è importante tener presente il mantenimento dell’abitazione. In caso in cui vi fossero danni di qualunque entità o impianti non a norma, ovviamente il prezzo sarà minore rispetto al potenziale. 

3) Gestione della transizione - Sembra un fattore scontato, ma le perdite di tempo legate alla ricerca di un possibile acquirente sono all’ordine del giorno. Da  questo punto di vista l’agenzia è imprescindibile, per evitare di iimbattersi in falsi acquirenti o gente realmente poco interessata all’acquisto. L’agenzia immobiliare, infatti, filtra, selezionando solo veri interessati. 
Anche da parte dell’acquirente, la trattativa fai da te potrebbe risultare fastidiosa e abbastanza rischiosa. Al fine di evitare truffe, è importante prestare attenzione ai dettagli per non incorrere in una comunicazione poco trasparente. 

4) Gestione della negoziazione - Sia da parte dell’acquirente, che da parte del venditore dell’immobile, una cattiva gestione nella negoziazione, potrebbe far saltare l’accordo. L’improvvisazione in una negoziazione non è mai una buona tecnica. È necessario saper ponderare bene e prendere decisioni accurate. Una cattiva gestione, potrebbe far saltare l’accordo, allungare i tempi o addirittura, arrivare a una chiusura di un contratto insoddisfacente.

5) Gestione del contratto - Arrivare alla chiusura della trattativa non è facile, ma una volta giunti a tale punto, è importante tenere ben a mente che fino alla firma del contratto, non si può definire chiusa la trattativa di compravendita. A tal proposito, ancor prima di arrivare alla firma del suddetto, è necessario redigerlo. Anche per questo passaggio è consigliabile mettersi nelle mani di un esperto, onde evitare di cadere in truffe e brutte sorprese. È importante controllare che tutti documenti siano presenti e che siano corretti. La stipula del contratto, inoltre, prevede il rogito e una buona guida è fondamentale per la coordinazione del processo.

STATE CERCANDO CASA? GUARDATE TRA LE NUOVE PROPOSTE